•  Contattaci: (+39) 0381.90000

  •  Email: info@solini.it

693

La Confederazione Elvetica ha introdotto, con effetto dal 1.1.2018, nuovi obblighi IVA in capo alle imprese estere che effettuano prestazioni o hanno la propria sede sul territorio svizzero.

624

In considerazione dell'interesse statistico del dato raccolto, le operazioni devono essere indicate nei modelli INTRA 2-bis avendo riguardo al periodo in cui i beni acquistati entrano nel territorio italiano.

187

L’Agenzia delle Dogane, con nota 20.02.2018 n. 185558/RU, ha fornito istruzioni per la compilazione dei modelli Intrastat, in base alle semplificazioni normative introdotte dal 2018.

178

Al fine di garantire il rispetto del principio della certezza del diritto, la Commissione europea semplifica le modalità di prova del trasporto/spedizione dei beni oggetto di cessione intraunionale. Nella proposta di regolamento del 4 ottobre 2017 (COM(2017) 568) è prevista una disciplina ad hoc per gli scambi di beni in ambito intra-UE posti in essere da “soggetti passivi certificati”, basata sulla predeterminazione degli elementi di prova, che possono essere contestati dalle Autorità fiscali se in possesso di indizi di scorrettezze o di abusi da parte del cedente o del cessionario.

245

A pagina 1 della Gazzetta Ufficia UE del 05.12.2015 serie L n. 321 veniva ricordato che a far data dal 01 gennaio 2016.

E’ entrato in vigore l’accordo tra la UE e l’UCRAINA. A partire da questa data, pertanto, è possibile chiedere l’emissione del mod. EUR 1 anche per tale territorio.

134

Facciamo seguito alla precedente comunicazione sull’accordo di libero scambio CETA tra EU e Canada appena entrato in vigore, per comunicare come la dogana canadese (CBSA – Canada Border Service Agency) abbia inviato un importante chiarimento circa la modalità operativa dell’accordo.

128

Dal 15 ottobre 2016 per un anno.

La Prefettura di Milano ha pubblicato l'ordinanza che dal 15 ottobre 2016 vieta il transito di veicoli merci con massa complessiva superiore a 3,5 tonnellate che trasportano merci in ADR di viaggiare lungo la tratta della A4 compresa tra gli svincoli di Milano Certosa e Sesto San Giovanni in direzione est.